FATTI  I  FATTACCI  TUOI

 

Si stava avvicinando il Natale e Fatina Blu era preoccupata perché la sua sorellina era molto molto molto monella.

<<Tu sei una Fatina Rosa, perché non cerchi di essere più buona?>> disse Giulia alla sorellina Valeria.

<<E tu pecchè non ti fai i fattacci tuoi, blutta chetina?>>

<< Va bene Fatina Rosa me ne vado!>>

Ma Fatina Blu aveva in mente un piano: fece finta di andarsene  e allora Fatina Rosa disse

<<Dove vai?>>

e Fatina Blu rispose :

<<A fare i fattacci miei!>>

allora Fatina Rosa fece gli occhioni dolci e disse:

<<Dai, dimmi dove vai>>

<<Vado a cercare le decorazioni>>

Fatina Rosa disse:<<E posso venile con te anche io?>> ma Fatina Blu rispose:

>>No, devo fare i fattacci miei!<<.

Quando se ne andò Fatina Rosa era preoccupata. Fatina Rosa uscì per vedere se la sua sorellina era rimasta lì fuori.Mentre lei usciva dalla porta Fatina Blu entrò zitta zitta dalla finestra,  diventò invisibile per non farsi scoprire e sentì: <<Quella blutta chetina mi ha lacciato sola!>> Fatina  Rosa chiuse gli occhi e si mise a piangere da sola. Apparve una luce celeste e poi apparve anche Fatina Blu. Fatina Rosa si spaventò: <<AAAAAh>> e saltò sul lampadario e perse anche il pigiama.

Fatina Blu allora la prese tra le braccia.

<< BLUTTA CHETINA MI HAI FATTO PAULA.>>
Giulia, che era una brava Fatina Blu,  la consolò e poi la portò al negozio Arcobaleno. E da quel giorno, fino a Natale, Valeria, cioè Fatina Rosa,  non disse più <<fatti i fattacci tuoi!>>.

 

 

fatinablu.it - home